Samtskhe-Javakheti Project (SJP)

Direttori: Prof. Vakhtang Licheli (AAG), Roberto Dan (ISMEO)

Nazione: Georgia      Periodo: 2017 – in corso

La prima campagna del progetto Samtskhe-Javakheti Project (SJP) dell’ISMEO si è svolta tra il 18 ed il 26 maggio 2017. Il progetto è finanziato per la parte Italiana dall’ISMEO e le attività di ricerca si svolgono sotto il patrocinio del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale (MAECI) della Repubblica Italiana. La Missione Archeologica in Georgia è nata nell’anno 2017 da un’iniziativa del Prof. Vakhtang Licheli (AAG) e del Dott. Roberto Dan (ISMEO). Il progetto è finalizzato allo studio delle evidenze archeologiche localizzate nella regione del Samtskhe-Javakheti, nei confini meridionali dell’odierna Georgia, un’area poco studiata dal notevole potenziale archeologico.

SJP 2017 GIS Editing a cura di Tommaso Saccone (ISMEO)

La missione, seppur preliminare, ha permesso di delineare tra gli auspicabili futuri obbiettivi i seguenti punti:

    • La creazione di una carta archeologica della regione del Samtskhe-Javakheti (municipalità di Aspindza, Akhalkalaki, Ninotsminda) registrando le evidenze dal Bronzo Antico fino all’epoca Achemenide;
    • Lo studio della formazione e dello sviluppo delle comunità proto-statali nella regione (Tardo Bronzo – Antica Età del Ferro);
    • Lo studio dei caratteri e dei sistemi insediativi delle comunità locali e il loro rapporto con lo stato di Urartu, nel tentativo di definirne il limite di espansione e il grado di penetrazione culturale in queste regioni (Media Età del Ferro);
    • La composizione e le caratteristiche degli insediamenti relativi all’occupazione Achemenide (Tarda Età del Ferro, Post-Urartu/Periodo Achemenide).
Share on Social Network